каталог мультфильмов и фильмов - магазин
магазин каталог игр на XBOX 360

Le Origini

La storia del G.A.M. inizia all’incirca nel 1960 quando un gruppo di amici, che si trovava abitualmente per trascorrere assieme i fine settimana, decide su iniziativa di uno di loro di avvicinarsi al mondo sotterraneo esplorando alcune grotte della Lessinia.
E’ allora che in alcuni componenti di quel gruppo nasce la passione per l’esplorazione dell’ affascinante mondo delle grotte.
Utilizzando  tute da meccanico o vecchie tute mimetiche e rudimentali caschetti dotati di fatiscenti impianti di illuminazione si iniziò a scorazzare sui sentieri ed i prati della Lessinia e del monte Baldo alla ricerca di cavità carsiche, ed a infilarsi nelle viscere della terra alla scoperta di un ambiente estremo. Ambiente creato e modellato dalle acque meteoriche durante un millenario lavoro di erosione delle rocce carbonati che. Le stesse acque che goccia dopo goccia riempiono le cavità sotterranee con concrezioni stupende: stalattiti, stalagmiti, colonne, coralloidi, colate, concrezioni eccentriche che affascinano lo speleologo e lo appagano per i disagi che deve superare durante le sue esplorazioni in un ambiente particolarmente difficile.
Le scorribande avvenivano a bordo delle mitiche “Fiat 600” prese a noleggio dove ci ficcavamo dentro anche in sei più tutto il materiale, che allora era molto ingombrante: rotoli di scalette, che ci costruivamo noi, corde di canapa, caschi, lampade a carburo, cinturoni, moschettoni, attrezzatura personale.
Sull’euforia e l’ entusiasmo che alimentava i nuovi esploratori nacque l’idea di fondare un gruppo con lo scopo di riunire tutti coloro che avevano passione per la montagna ed in modo particolare per la ricerca speleologica, che venne chiamato S.A.N., Società Amici della Natura, che fu fino al 1968, anno del suo scioglimento, uno dei più forti gruppi grotte veronesi.
Sulle ceneri della S.A.N. nacque nel settembre del 1968 il nostro gruppo, G.A.M. – Gruppo Amici della Montagna, con lo scopo di proseguire l’attività di ricerca ed esplorazione del mondo sotterraneo iniziato con la vecchia associazione che per alterne vicende si era sciolta..
Il G.A.M. nel suo lungo cammino, abbiamo festeggiato nel 2008    il 40° di fondazione, ha avuto, come in tutte le associazioni, momenti di espansione alternati a momenti di stasi, ma grazie alla tenacia e passione di alcuni soci fondatori che non hanno mai mollato facendo si che nuove generazioni di appassionati entrassero nel gruppo garantendone la continuità e la presenza attiva in tutto ciò che riguarda il mondo delle grotte e la speleologia veronese in particolare.
Ricordiamo brevemente alcune delle iniziative alle quali il G.A.M. ha dato il suo importante contributo per la loro realizzazione:
-creazione nel    1970 del catasto grotte della provincia di Verona, che attualmente conta oltre 900 cavità esplorate e rilevate.
-fondazione nel 1977 della C.S.V., Commissione Speleologica Veronese, sorta  con lo scopo di coordinare l’attività speleologica dei gruppi grotte veronesi in particolar modo per importanti iniziative nel campo speleologico e nella salvaguardia del patrimonio carsico.
-fondazione nel 1981 della F.S.V., Federazione Speleologica Veneta,  che coordina e sviluppa la ricerca speleologica dei gruppi grotte veneti.
-gestione dal 1989 della grotta turistica di Monte Capriolo assieme agli altri gruppi grotte veronesi, una tra le più belle realtà del Parco Naturale Regionale della Lessinia e l’unica grotta turistica della provincia di Verona.
Ci sono ancora nel G.A.M. alcuni dei soci fondatori che partecipano attivamente alla vita sociale del gruppo, a testimonianza che il legame che li aveva tenuti assieme allora è tuttora presente: il fascino della Speleologia e delle grotte.

                                    Bruno Pellegrini

купить смеситель для ванны
купить штатив для видеокамеры